La serie

Italia in classe A- La serie
 
Un giornalista e un ricercatore dell’ENEA in viaggio per l’Italia per scoprire le migliori storie di efficienza energetica. Dieci episodi per dieci casi di eccellenza che attraverso la raccolta di testimonianze dirette di tecnici, amministratori, cittadini e professionisti spiegheranno come si fa e quali risultati si possono ottenere. Aeroporti, grandi fabbriche, case e condomini, musei, scuole, ospedali e molte altre location saranno investigate come dei gialli, nei quali andremo alla scoperta, insieme agli spettatori, del come è stato fatto. Se queste storie sono davvero da “Italia in classe A”.  I due investigatori “speciali”, con il supporto delle ricercatrici del “laboratorio dell’efficienza energetica”, vi dimostreranno come raggiungere l’efficienza energetica sia alla portata di tutti. Guarda il trailer.

 

Episodio 1: La sfida del supercondominio

 
Nel cuore di Roma a due passi dal Tevere e dalla sede dell’Enea, sorge un supercondominio, parola che identifica due o più edifici che insieme costituiscono una più ampia organizzazione condominiale.
Il giornalista Marco Gisotti e il ricercatore dell’ENEA Antonio Disi ci portano nelle sale della caldaia, in casa degli abitanti degli edifici raccogliendo le testimonianze dirette di tecnici, amministratori, cittadini e professionisti che hanno reso possibile la vittoria della sfida del Supercondominio.

 

Episodio 2: L’efficienza entra in Campus

 
In questa puntata il giornalista, Marco Gisotti, ed il ricercatore dell’ENEA, Antonio Disi, “ispezionano” la struttura del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma per scoprire quali criteri di efficienza siano stati adottati nella realizzazione del nuovo reparto di pronto soccorso. I due “investigatori” entreranno per la prima volta nella sala controllo del Policlinico dove un complesso sistema di monitoraggio controlla 24 ore al giorno l’attività di tutti gli impianti per verificarne le funzionalità energetiche e offrire costantemente il migliore servizio possibile.

 

Episodio 3: Una reggia tutta verde

 
Come si coniugano arte e tecnologia? A questo risponderà la terza puntata “Una reggia tutta verde” di “Italia in Classe A – La serie”. Il giornalista, Marco Gisotti, e il ricercatore dell’ENEA, Antonio Disi, fanno tappa alla Reggia di Venaria a Torino.
I due “investigatori” ispezioneranno i giardini e il palazzo reale intervistando numerosi testimoni per scoprire come si possa realizzare l’efficienza energetica in un bene culturale dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco.

 

Episodio 4: Soluzione 50 per cento

 
L’info-reality sull’efficienza energetica di ENEA in questa nuova puntata “atterra” nell’Aeroporto di Roma Fiumicino. Il giornalista, Marco Gisotti, e il ricercatore dell’ENEA, Antonio Disi, “investigheranno” come uno dei più grandi aeroporti d’Europa ha realizzato la propria efficienza energetica. Grazie agli interventi di risparmio energetico e alle azioni gestionali messi in atto negli ultimi dieci anni, sono stati ridotti i consumi di energia del 50 per cento nonostante i passeggeri siano aumentati del 27 per cento. In termini economici equivale a 30 milioni di euro risparmiati.

 

Episodio 5: Una verde piastrella

 
In questa puntata, “Italia in classe A” è andata a osservare da vicino la “Cooperativa Ceramica d’Imola” che è in grado di produrre 20 milioni di metri quadri di piastrelle all’anno, l’equivalente di 2.500 campi di calcio ogni anno, con un fatturato annuo di 220-230 milioni di euro. Fra le innovazioni realizzate presso i loro stabilimenti c’è la cogenerazione. È stato infatti installato un nuovo motore endotermico per produrre energia elettrica ed energia termica, con un sistema per il recupero diretto dei fumi che escono a circa 400° e che poi vengono riutilizzati per i processi di produzione delle piastrelle, senza bisogno di accendere i bruciatori che altrimenti sarebbero necessari.

 

Episodio 6: La scuola col cappotto

 
Nella nuova puntata dell’info-reality sull’efficienza energetica di ENEA, le “indagini” si concentrano sulla scuola primaria Marinella, a Bruino (TO). Qui, i nostri “investigatori” scopriranno quali interventi di efficienza energetica hanno consentito a questa scuola, di diventare un edificio nZeb (Nearly Zero Energy Building), ovvero un edificio a consumo quasi zero con un taglio dei consumi energetici del 63%, e come questi interventi hanno migliorato il comfort degli “abitanti” della scuola: alunni, maestre e personale scolastico.

 

© Copyright 2016 - Italia in classe A - Campagna Nazionale per l'Efficienza Energetica
Privacy - Note Legali - Credits